La storia del Museo di cultura popolare

Il Museo di Cultura Popolare è stato aperto al pubblico per la prima volta nell’anno 1990.

Il Museo di Cultura Popolare espone oggetti che nel passato (1850-1960) appartenevano alla vita quotidiana di una casa borghese. La Signora Anna Grandi Müller, citadina di Egna, ha raccolto con grande impegno gli oggetti rovistando nelle soffitte, ripostigli e mercatini. Gli oggetti sono collocati in diversi ambienti come la stanza dedicata al culto, la cucina e la sala da pranzo, la sala dedicata alla scrittura e scuola, il soggiorna, la stanza dei bambini e delle bambole, la stanza per il cucito e lo spoglaitoio.

 

Das Museum für Alltagskultur unter den Neumarkter Lauben

Il Museo di cultura copolare di Egna si trova nella vecchia casa Nr50 sotto i portici

Orari di apertura

Pasqua-Ognissanti
Do, Ma, Ve 10–12 h
Me, Gi 16–18 h
e

Führungen für Gruppen

Auf Anfrage gibt es Führungen für Gruppen
auch außerhalb der Öffnungszeiten!

 

Museumsverband Südtirol